Per 75 anni, alle mamme finlandesi lo stato ha concesso una scatola; uno starter kit di vestiti, lenzuola e giocattoli che può anche essere usato come culla, alcuni dicono che ha aiutato la Finlandia a raggiungere uno dei più bassi tassi di mortalità infantile al mondo. E ‘una tradizione che risale al 1930 ed è pensata per dare a tutti i bambini finlandesi a prescindere dalla classe sociale un inizio a parità di condizioni nella vita.

Neonato in Finlandia La starter kit in Finlandia

in Venezuela, siamo difronte ad una situazione completamente diversa infatti in questo mese si sono registrati numerosi decessi di neonati presso Hospital Universitario de Barcelona, e quelli che riescono a nascere, nascono sottopeso perché le loro madri sono malnutrite e senza controlli.

L’Ospedale è ancora sconvolto, non solo per il fatto di far dormire i neonati in scatole di cartone poco igieniche, ma per le cifre allarmanti annunciate nei giorni scorsi dalla leader dell’IVSS (istituto venezuelano della previdenza sociale) Domenica Guzmán; che afferma essersi verificati nei ultimi 21 giorni ben 46 decessi presso l’Ospedale Dr. Luis Razzetti nello stato Anzoategui.

nino-1

Circa il 70% delle medicine in Venezuela, compresa una semplice tachipirina, trattamenti per l’ipertensione e farmaci per il controllo delle nascite, sono attualmente scarsi. La Federazione farmaceutica venezuelana, ha presentato il punto della situazione a marzo presso la Commissione interamericana dei diritti umani, con una lunga lista di cifre allarmanti.

Anche i ricercatori di Human Rights Watch hanno rilasciato un comunicato sulla situazione sanitaria del Venezuela lo scorso aprile, notando che negli ospedali è diffusa la mancanza anche di forniture di base come garze e siringhe. Il portavoce di HRW, afferma di aver visto raramente l’accesso alle medicine essenziali così scarso e precario paragonabile alle zone di guerra.

Il governo del presidente Nicolas Maduro dovrebbe fare in modo di porre rimedio a questo stato emergenza sanitaria, ma addirittura non riconosce l’esistenza di una crisi.

¡ALLARMANTE! In Venezuela, 46 decessi di neonati in 21 giorni
¡ALLARMANTE! In Venezuela, 46 decessi di neonati in 21 giorni
Compartir
Mikela Policastro
Laureata in Biologia, con specializzazione in Microbiologia con Master in Terrorismo, Bioterrorismo e le nuove patologie microbiche emergenti e riemergenti presso l’Università Degli Studi "La Sapienza" di Roma, lavorando nella ricerca scientifica. Parallelamente ho conseguito l'attestato di Marketing e pubblicità, Cake Designer ed Event Planner occupandomi dell’organizzazione di eventi e feste in diversi paesi con la mia agenzia Il Mondo di Miki. Blogger e Poeta per diletto, ho vinto alcuni premi a carattere nazionale quali: Il Premio Letterario “Laurentum” Firenze 2009 ed il Premio Letterario “Valeria” conseguito negli anni 2011-2012. Aderisco alla “Associazione Lorenzo Cuneo Onlus” di Roma e Viva Venezuela en Italia, occupandomi di progetti di solidarietà e volontariato ed in Venezuela seguo diversi progetti per favorire la scolarità ed alimentazione infantile. Collaboro anche alla annuale raccolta di giocattoli per l'Ospedale Bambino Gesù di Roma, la Fondazione Arepita Feliz e la raccolta di medicinali, come volontaria collaboro altresì con alcune associazioni no profit italiane e venezuelane per l'integrazione e la diffusione culturale.